Simulacro dei Santi Martiri Alfio Filadelfo e Cirino
Storia dei Santi

Ricordo dell'apparizione dei Tre Fratelli presso il Santuario di Brucoli

Ringraziamo il parroco del Santuario della Madonna di Adonai in Brucoli per gentile concessione alla pubblicazione

 Sant'Alfio Adrano

 «Memorie cronologiche appartenenti alla Grotta del Santuario di S. Maria Adonai nel territorio di Augusta.
Santo Neofito, chiamato Alessandro, quando era primo Ministro del crudele e barbaro Prefetto Tertullo, cominciò a conoscere la Religione Cristiana dalli miracoli fatti de’ Santi Alfio, Filadelfio, e Cirino; ma dapoichè restò atterrito per una visione dell’Apostolo Sant’Andrea, e deliberò fermamente di voler vivere, e morire Cristiano, fu alloggiato in questa santa grotta, con due suoi servidori, e con Agatone Vescovo di Lipari, che da colà, con tre Diaconi, se n’era fuggito per sottrarsi dalla crudeltà di Diomede Prefetto, Tiranno di Pozzuolo, da Publio Cristiano generoso, e ricchissimo personaggio lentinese; il quale circa l’anno di nostra Redenzione 253, al tempo del Romano Imperatore Decio, e di Lucio Valeriano persecutori de’ Cristiani, abitava in detta grotta, vicino La Brucola, nominata Creco, non distante dall’antico Pantagia.Dopo che l’anzidetti Ospiti avean commorato da circa anni due presso Seledonio, o Sperone, oggi Agnone, quivi prodigiosamente guidati dalli tre Santi Fratelli Martiri Alfio, Filadelfio e Cirino, li quali ad essi parlando - Ecco il Creco, dissero, rimanetevi qui. Entrati in questa divota abitazione, il Santo Prelato Agatone, eccellente nella pittura, domandò da uno de’ suoi Diaconi li colori per pingere figure a gloria di Dio, e della Santissima Vergine Maria; infatti ritrasse li tre Santi Fratelli, come appunto l’avea veduti in visione; ed altre pitture fece intorno al Battisterio, quale riempì d’acqua, che santificò con le sacre cerimonie. Per lo spazio di giorni quaranta, il Prelato Agatone proseguì a catechizzare Alessandro, quale poi battezzando lo chiamò Neofito, come chiamavasi la di lui Madre; ed il padrino fu Publio. Dopo Battezzato le conferì il sacramento della Confermazione, e lo fece partecipe del Santissimo Corpo e Sangue dell’Immacolato Divino Agnello. Passati otto giorni lo promosse all’Ordine del Lettorato, e finiti giorni quaranta l’ordinò Diacono. Finalmente, avendolo istruito nelle Sacre Lettere, occorrendo la solennità del Santo Natale di Cristo Signore Nostro, le consagrò Sacerdote; restando per due anni circa in questa grotta, occupati nelle divine lodi. Tertullo e i suoi aderenti pagarono il fio della loro crudeltà alla divina Giustizia, con esser precipitati da un’alta montagna a 14 Luglio dell’anno 257, scorsi essendo anni quattro, dacchè erano stati martirizzati li tre Santi Fratelli, li quali apparsero alle generose Matrone Tecla e Giustina, affinchè queste avvertissero a far ritornare a Neofito ed Agatone in compagnia di Publio e i suoi, in Lentini, ove tutti riandarono, subito avvisati nel suddetto Mese ed Agatone ......... alla Chiesa, essendo Imperatore Valeriano nella notte, forse del dì 28 dicembre dell’anno 263 Neofito fu consagrato immediatamente Vescovo di Lentini (per miracolo) dell’Apostolo S. Andrea assistendo i tre Fratelli Martiri. Neofito alla fine, avendo santamente governato la sua Diocesi per lo spazio di anni 33 e mesi cinque zelo l’ufficio del buon Pastore, e per la coltura de’ conversi e per la conversione de’ Gentili nell’età d’anni 81 e 5 mesi, pieno di giorni il 17 aprile) dell’ anno 296 dopo la morte di Gesù Cristo, regnando Diocleziano e Massimiano Imperatori, passò all’eterna Gloria, per ricevere il premio de’ suoi numerosi travagli.
Così li pinse Mauro Gaetani Claversano ed ........(testo non leggibile).
Sebastianus Lastorina Augustanensis et nunk Anno Domini 1815».

 

 

Autore: lame

Pubblicato: 2011-10-27 13:32:38


Link Amici

Lawrence, Massachusetts
Silkwood, Queensland Australia
Santuario di Brucoli: apparizione Santi Fratelli
Gli amici di Lawrence, Massachusetts
Corpo Bandistico di Adrano
Lentini Devoti Spingitori








www.parrocchie.eu


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

© Chiesa Sant'Alfio - Adrano (Catania) Area riservata
Mappa del sito
Powered by ArcoDesign